Viaggio alla scoperta del salmone selvaggio canadese

Inizia presso la nostra scuola un ciclo di appuntamenti che hanno come filo conduttore la scoperta degli alimenti di alta qualità. Un tour che ci porterà a scoprire sapori e luoghi a volte vicini ma altri molto lontani.Il prossimo 21 novembre alle ore 18,30 presso la nostra scuola il dott. Flavio Di Gregorio, ricercatore universitario e selezionatore nutrizionale di alimenti, illustrerà le caratteristiche salutistiche del salmone selvaggio canadese, le sue proprietà organolettiche, le problematiche inerenti all’affumicatura e alla sua conservazione.
Questa qualità di salmone è ricchissima di Omega 3, verrà degustato sia crudo che affumicato e cotto.

Questo prodotto proviene dalla British Columbia canadese che lo commercializza, il processo di conservazione del salmone selvaggio canadese può seguire due linee: o viene abbattuto subito dopo la cattura o alla fine del processo di affumicatura “a freddo”.

Il salmone selvaggio del Canada è un pesce che si muove continuamente attraverso i fiumi e i mari, che si nutre esclusivamente di ciò che offre il suo territorio di caccia e che non può essere condizionato da niente se non dalle forze stesse della natura.
La sua carne, povera di grassi e ricca di preziosi omega 3, verrà degustata sia cruda che affumicata e cotta.
Questa tipologia di pesce vive nella più occidentale delle province canadesi, nonché una delle regioni più montuose dell’America settentrionale: la Columbia Britannica.
A occidente la regione si sporge sull’Oceano Pacifico, lanciando verso il Golfo d’Alaska una miriade di isole e isolotti sparsi lungo tutta la costa, mentre nell’interno confina con le province dell’Alberta e il territorio dello Yukon, oltre ad alcuni stati americani come l’Alaska.
Nel corso dell’incontro verranno degustate preparazioni a base di salmone affumicato e salmone fresco.

I nostri corsisti potranno partecipare gratuitamente all’incontro previa prenotazione da effettuare presso la Segreteria della scuola.
Per partecipare è necessario essere in regola con l’iscrizione all’anno accademico 2016/2017

One Response

Leave a reply