CECALUCCOLI CON CECI E VERZA

24 Maggio 2021
24 Maggio 2021 Francesca

CECALUCCOLI CON CECI E VERZA

 

Ricetta da 250 kcal a porzione

Finalmente prepariamo a mano i cavatelli, vediamo in famiglia chi li fa al meglio, piccoli contro grandi puo’ essere una bella sfida per ingannare la nostra quotidiana salutistica prigionia. E’ un piatto molto saziante che potremo portare al lavoro, se possiamo e vogliamo, quando ritorneranno tempi migliori.
Visto che facciamo un piatto “self made” abbiniamolo a dei ceci giusti dunque scegliete i ceci di piccole dimensioni, possibilmente in confezione a garantire la provenienza italiana oppure turca o di altri Paesi Mediterranei, a patto che siano alimenti tracciabili.

Se possibile escludete quelli grossi, piu’ belli a vedersi, ma di sicura provenienza estera, soprattutto Indiana, Australiana, Messicana, e Nord Americana.

Il cece come la lenticchia e la cicerchia era noto nell’Antica Roma dove si seguiva la Vera Dieta Mediterranea, oggi persa di vista da noi italiani che preferiamo iperalimentarci con alienita’ di provenienza oltre le Colonne d’Ercole. Si chiama Arietinum, non perche’ di Arezzo come il sottoscritto, ma in quanto ha la forma di una Testa di Ariete. Attualmente abbiamo riscoperto varieta’ locali quali il Cece di Merella, piemontese, quello del Solco Dritto di Valentano, del viterbese, il Cece Nero delle Murge e del Fortore, il Cece Fiorentino toscano.

Questo legume e’ proteico (7%), scarso in grassi (2,5%) come tutti i vegetali, contiene il 19% di carboidrati (di cui 16 % amido e 1,5 di zuccheri) e un 6 % di fibra, quindi nutriente, facilmente digeribile ed energetico. Cosa volere di piu’? Che questo piatto, in futuro, lo possiate assaporare ad un nostro evento di Show Cooking fatto da quelle Sante Manine di Luigi, che ha questa ricetta nel suo sangue di Avellinese.

Buon gusto a tutti … alla prossima ricetta!

 

Ingredienti per 2 persone

 

  1. 70 g di cecaluccoli per persona
  2. 140 gr di semola 85 gr di acqua tiepida impastata da cui ricavati gnocchetti incavati ad un dito ma magari incavati su una riga gnocchi in modo che prendono meglio il condimento
  3. 40 g di ceci già ammollati e lessati
  4. 40 g foglie di verza
  5. 20 g cipolla
  6. 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  7. 1 piccolo peperoncino secco
  8. Polvere di fiore o semi di finocchietto, a proprio gusto
  9. Sale (se lo si desidera)

 

 

Procedimento

 

  • mettete a cuocere, in abbondante acqua bollente, gli gnocchetti. Intanto affettate sottilmente la cipolla e fatela rosolare con un cucchiaino di olio, aggiungete la verza tagliata a Julienne (utilizzate le foglie centrali più tenere e private della costa) e lasciatela stufare.
  • Passate metà dei ceci. Scolate la pasta, conditela con le verze stufate, il passato e i ceci interi insaporendo il tutto con il secondo cucchiaino di olio e un pizzico di peperoncino. Cospargete con polvere di finocchietto o semi pestati e servite. Ed ecco una pasta di una semplicità unica ma gustosa.

 

Contact

Restiamo collegati.

Ti invitiamo a contattarci per maggiori informazioni sui nostri progetti,
per saperne di più sulle nostre attività e per partecipare ai nostri eventi di cucina conoscitiva.

Scrivici per essere ricontattato

Ufficio stampa

Dott.ssa Olimpia Ponno

info@foodanddietgoal.it

Vuoi saperne di più sulla cucina conoscitiva?

© 2020 FDG – Food and Diet Goal s.r.l.s. – P. IVA 14052421006. Tutti i diritti riservati. Termini di utilizzo e Politica sulla Privacy.

Contact