VIGNAROLA MINESTRATA

11 Giugno 2021
11 Giugno 2021 Francesca

VIGNAROLA MINESTRATA

 

Ricetta per quattro porzioni ognuna da 307 kcal.

Non vedo mai l’ora che arrivi la primavera per gustarmi questo piatto della tradizione romana, secondo me gia’ presente al tempo di Apicio, se non prima, essendo questi ortaggi gia’ disponibili nelle campagne della Roma che fu.

Vedo che gli amici Vegani sul web la considerano un loro piatto, purtroppo non e’ cosi’ sin dalle origini, nato come piatto contadino di vignaioli o di ortolani dalla notte dei tempi.

Minestrone saziante, se eliminiamo il pecorino romano anche dietetico, altamente digeribile di cui il sottoscritto e’ particolarmente ghiotto.

E’ difficile gustarlo nei ristoranti della capitale di oggi, abbastanza dozzinali, mentre e’ ancora presente in alcuni ristoranti storici del ghetto, in quanto la comunita’ ebraica romana e’ custode di alcune ricette tradizionali della cucina tipica romana.

Mi sovviene un ristorante che frequentavo da studente in zona Campo dei Fiori, se non ricordo male si chiamava la Vigna d’ Oro, che proponeva questo piatto nel suo menu stagionale. Quando ci andavo letteralmente mi abbuffavo di Vignarola, finendo in bellezza con un abbacchio scottadito dei tempi andati, completamente diverso dall’attuale sia per la provenienza della carne, allora strettamente abruzzese e genuina, sia per la cottura diversa da quella impiastrata e carbonizzata di oggi.

Non vedo l’ora che mia moglie vada stamane al mercato rionale a far scorta di questi Ortaggi Verdi per la Vignarola, che spero di assaporare questa sera al mio ritorno a casa dall’ospedale dopo la quotidiana lotta virale, che mi priva dell’apporto di Luigi con la Sua semplice, tradizionale, equilibrata cucina, di alta classe.

Il tutto alla faccia di Covid2, gran pezzo di Rna.

Buon Gusto a Tutti ……e alla prossima!

 

Ingredienti per 4 persone

 

  1. 1 Cipollotto fresco
  2. 200 gr di Fave fresche
  3. 300 gr di Piselli freschi
  4. 3 Carciofi puliti
  5. 159 gr di asparagi già puliti
  6. 1 cespo di Lattuga
  7. 1 rametto di menta
  8. 50 gr di olio extravergine di oliva
  9. 80 gr di pecorino Romano Grattugiato

 

Procedimento:

 

  • Per prima cosa, sgranate le fave e i piselli, pulite i carciofi e tagliateli a spicchi, mondate e tritate il cipollotto. Lavate le foglie di lattuga e tagliate grossolanamente.
  • In una casseruola da minestra mettete sul fondo l’olio extra vergine d’oliva, aggiungete tutti gli ortaggi e coprite con acqua e un pizzico di sale se lo desiderate. Lasciate cuocere tutto a fiamma bassissima con coperchio per circa 30 minuti.
  • Una volta cotta cospargete con menta fresca tritata e il pecorino potete servire accompagnandola a del pane tostato ed un filo di olio a crudo,se volete rendere ancora più gustosa la vostra minestra e ancora più nutriente,potete aggiungere delle uova intere sgusciate negli ultimi 4 minuti di cottura incoperchiando e lasciando che le uova si cuacciano con nella minestra.
  • In questo caso conteggiamo un uovo per commensale che sarà servito ad ognuno con la propria porzione di minestra. In tal caso la minestra sarà guarnita con una spolverata di pecorino e menta tritata sia sopra la minestra che all’uovo avendo avuto la cura di farlo capitare nel centro del piatto.
Contact

Restiamo collegati.

Ti invitiamo a contattarci per maggiori informazioni sui nostri progetti,
per saperne di più sulle nostre attività e per partecipare ai nostri eventi di cucina conoscitiva.

Scrivici per essere ricontattato

Ufficio stampa

Dott.ssa Olimpia Ponno

info@foodanddietgoal.it

Vuoi saperne di più sulla cucina conoscitiva?

© 2020 FDG – Food and Diet Goal s.r.l.s. – P. IVA 14052421006. Tutti i diritti riservati. Termini di utilizzo e Politica sulla Privacy.

Contact